[categoriasottocategoria][/categoriasottocategoria]

Caseificio Follonica, di generazione in generazione/1

“Il latte è bianco e ti farà venire i capelli bianchi”. La profezia di un vecchio casaro riassume la storia del Caseificio Follonica. Scopritela insieme a noi.

Una storia imprenditoriale che attraversa almeno tre generazioni e comincia sulle tracce della transumanza, l’antico “pellegrinaggio” attraverso il quale i pastori si spostavano dalla montagna alla Maremma, e viceversa, in cerca dei pascoli migliori. Francesco Spadi, fondatore del caseificio, è stato uno degli ultimi testimoni di questa pratica.

  • Dagli Appennini alla Maremma

“Ho cominciato che avevo quattro anni – racconta Spadi – Siamo nati da pastori che facevano la transumanza dalla montagna alla Maremma. Nel 1959 mi sono sposato, a quindici anni, e diventammo una famiglia numerosa. Cominciammo a lavorare il latte a Roccastrada, nel 1966 sono venuto a Follonica insieme ai miei fratelli e nel 1970 ci siamo divisi e abbiamo fatto due caseifici che ancora oggi lavorano”.

Guarda la prima parte della video intervista al casaro Luca Tanganelli e a Francesco Spadi

  • Benedetta tecnologia! Dalla vendita diretta all’organizzazione del lavoro

All’inizio dell’attività, il formaggio viene prodotto e subito venduto. I furgoni sono l’unico supporto tecnologico al quale affidarsi, poi le cose iniziano a cambiare. “Nel 1978 acquistammo i frigoriferi, che è stato il vero salto in avanti. Dal 1980 iniziammo a fare festa la domenica, cosa che prima non esisteva”.

  • Il passaggio di testimone

Il 2000 è un anno fondamentale per il Caseificio Spadi. “Mia figlia Federica e mio genero Luca finiscono di studiare e decidono di venire in azienda. Per me è stato un piacere”.

  • La profezia del casaro

Ed è questo il momento in cui Luca Tanganelli, genero del fondatore, riceve la famosa profezia del vecchio casaro: “Il latte è bianco e ti farà venire i capelli bianchi”. “Se questo lavoro lo vuoi fare in un certo modo – rivela Luca – non dico che ti ci devi dedicare 365 giorni l’anno, ma 360 sì. Con mia moglie ci eravamo conosciuti all’università, poi ci siamo sposati e abbiamo deciso di intraprendere questa attività che già era avviata da molti anni, dando continuità al lavoro e cercando di mettere qualcosa di nostro”.

Per leggere la seconda parte della storia del Caseificio Follonica, vai all’articolo Caseificio Follonica, di generazione in generazione/2.

Per leggere la terza parte della storia del Caseificio Follonica, vai all’articolo Caseificio Follonica, di generazione in generazione/3.

Dove comprare il Pecorino Toscano DOP del Caseificio Follonica

Caseificio Follonica
Via del Fonditore, 541 58022 – Follonica (Gr)
Tel. 0566-58409 – Fax 0566-51746
E-mail. info@caseificiofollonica.com
www.caseificiofollonica.it

FacebookTwitterShare
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.